Legni e laminati 

PAVIMENTI IN LAMINATO

IL pavimento in laminato è un manufatto ligneo che si ottiene per mezzo della pressofusione di diversi strati di materiali. Esso presenta diverse caratteristiche e vantaggi. I pavimenti in laminato infatti sono resistenti all’abrasione, permettono una facilità di posa, e sono economici. Sono molto resistenti alla luce, isolanti, facili da pulire e permettono una buona manutenzione, occorre infatti, un semplice panno inumidito con un detergente neutro, a mantenere perfettamente pulito il pavimento in laminato.   La posa è effettuabile sul qualsiasi superficie: una moquette, parquet, ceramica.

Rovere

L’alburno è giallastro e il durame bruno. Possiede una fibratura dritta anche se irrregolare e presenta una tessitura grossolana. Il durame è resistente alle peggiori situazioni climatiche ed all’usura. Può essere impiegato in svariati settori, da quello navale, alle costruzioni civili, per lavori da carradore, per i mobili e così via. Può anche essere immerso in acqua, impiegarlo per le botti, listoni da pavimento ecc.

Iroko

È un legno di colore scuro, che va dal verde al giallo bruno, ma col tempo tende a scurirsi. Questo legno proviene dalle foreste dell’Africa equatoriale, e nonostante si presenti come un legno duro, è facile da lavorare, ed è un legno destinato a durare nel tempo. Inoltre è un legno stabile alle escursioni termiche, e grazie alla sua natura resiste all’aperto, ragion per cui viene impiegato per le costruzioni navali, per la carpenteria e la falegnameria.

Afrormosia

È un legno che proviene dal Camerun, dalla Nigeria, dalla Repubblica Democratica del Congo, dalla Repubblica del Congo, e dal Ghana. Si ricava da una pianta molto preziosa e rara, che oggi rischia l’estinzione, non a caso è soggetta a tutela. Questo legno esotico, risulta essere molto durevole, e ben si adatta ad essere impiego per le costruzioni destinate all’aperto.

Teak

È una pianta molto diffusa nei paesi tropicali, dal legame pregiato è quindi molto apprezzato sia per la realizzazione di moderni arredi dal design minimale, ma viene anche utilizzato nell’industria navale e per l’edilizia. Si presenta con un colore che ha diverse sfumature che vanno dal verde al bruno, fino a raggiungere il nero, anche se col tempo tende a schiarirsi. Al suo interno presenta sostanze oleose. Questo legno viene considerato il miglior legno da utilizzare per l’esterno, e non necessita nessun tipo di trattamento preservante.

Doussie

Proveniente dalle foreste dell’Africa centrale ed Occidentale e nello specifico dal Mozambico, dal Congo, e dalla Sierra Leone, questo legno è molto duro e resistente. Questo legno si presenta con delle venature tortuose. Se esposto alla luce del sole, grazie ai raggi ultravioletti, questo legno, può dar vita a variazioni cromatiche naturali di maggiore interesse.

Tecniche di posa

Vai